A cosa serve il collagene?

Pubblicato il 21/05/2021


di Dott.ssa Roberta Morini

Architetto della pelle, il collagene è la proteina più espressa del corpo rappresentando oltre il 25% della massa proteica totale. Deriva da parole che significano “che genera colla”, è un gel elastico e resistente che riempie gli spazi nel derma e costituisce circa il 70% di tutto il tessuto connettivo insieme ad altre sostanze fibrose. Per fare qualche esempio dona robustezza ed elasticità ad ossa, tendini, cartilagini, vasi sanguigni, membrane muscolari oltre che donare turgore a viso, collo e dècolletè.

Quanto collagene abbiamo?

Risultati di laboratorio indicano che mettendo in coltura cellule di fibroblasti, cellule della pelle responsabili della produzione di tale proteina oltre che dei condrociti della cartilagine, questi si riproducono solo fino ad un numero finito di volte il che significa che l'organismo ha un deposito di collagene prestabilito e che durante la vita si consuma progressivamente. Attorno ai 16 anni si ha il massimo quantitativo di collagene, a partire dai 20 anni si ha un degrado di circa l'1% ogni anno. Attorno ai 50 anni e comunque attorno alla menopausa il collagene si riduce di circa il 40%. Lo stato di salute di una persona, l'esposizione ad inquinanti, alimenti insani, abitudine al fumo e all'alcol o comunque lo sviluppo nell'organismo di radicali liberi accelerano questo progressivo degrado.

Come assumere il collagene?

Il collagene può essere assunto con l'ausilio di integratori sotto forma di collagene idrolizzato, conquista degli ultimi 20 anni vista l'impossibilità ad essere assorbito dall'organismo come sostanza “intera”. Il collagene idrolizzato è ridotto in frammenti proteici di minor peso molecolare per essere assorbito in maniera elevata e presenta buona biodisponibilità. L'assunzione prolungata di questo tipo di collagene, circa 3 mesi permette di rinforzare in modo significativo la struttura della pelle e delle articolazioni ma anche le funzioni motorie dell'apparato osseo. In particolare ricostituisce l'equilibrio naturale della pelle restituendo tensione, turgore, elasticità.

Prodotti consigliati a base di collagene

Ecco alcuni prodotti consigliati da Farmacie Ravenna a base di collagene per la bellezza della tua pelle e del benessere delle tue articolazioni:

Aquilea Collagene 315 G

Aquilea Collagene 315 g

Integratore per la funzionalità di articolazioni e cartilagini, contribuisce fisiologicamente al trofismo della pelle.

Dietalinea Collagene Night&Slim integratore 14bustine

Dietalinea Collagene Night&Slim integratore 14 bustine

Contribuisce all'equilibrio del peso corporeo, promuove la regolarità del transito intestinale e contribuisce alla formazione del collagene per la normale funzione della pelle.

Esi No Dol Collagene 60 Compresse Integratore per Articolazioni

Esi No Dol Collagene 60 Compresse Integratore per Articolazioni

Integratore a base di Collagene (tipo II), estratto di Curcuma, Acido Ialuronico, Condroitina e Vitamina C, utile per mantenere la flessibilità articolare. 

Enerzona Omega3 RX Skin Integratore di collagene per pelle e capelli 42 capsule

Enerzona Omega3 RX Skin Integratore di collagene per pelle e capelli 42 capsule

Questo integratore aiuta a mantenere pelle e capelli in salute.

Quale alimentazione seguire per mantenere il collagene?

Come è possibile risparmiare il capitale di collagene? A partire dall'alimentazione non deve mai mancare fin da piccoli un adeguato apporto di vitamina C, sostanza senza la quale la sintesi di collagene non può avvenire. Questa vitamina si trova facilmente in frutti rossi, insalate, frutta e verdura di stagione. E' fondamentale l'apporto quotidiano di proteine in quanto apportano aminoacidi necessari alla costituzione di tutte le sostanze fibrose di sostegno e quindi è corretto mangiare legumi (meglio se abbinati a cereali al fine di migliorarne l'assorbimento), formaggi (senza esagerare in quanto presenti anche sostanze grasse), uova, soia e derivati, carne.
Fondamentali anche l'apporto sostanze che rallentano il degrado cellulare come gli antiossidanti provenienti da pesci come salmone, tonno, aringhe e altri pesci “grassi” ricchi di Omega 3, acidi grassi essenziali e frutta secca come noci, arachidi, mandorle, anacardi, macadamia, semi di zucca, tutte fonti di aminoacidi vegetali e ricchi di vitamina E.