Farmacie Ravenna Consegna gratis per ordini superiori a 29,90 €
le ali della salute
Invita un amico e ricevi un sconto in Farmacia

Le cause della glicemia alta

12/01/2023- Pubblicato inI consigli di Farmacie Ravenna

I consigli di Farmacie Ravenna
  • 0

Le cause della glicemia alta possono essere molteplici: uno dei principali fattori è una dieta ricca in carboidrati e zuccheri. Un alto consumo di alimenti trasformati, dolci e prodotti da forno può contribuire a un aumento della glicemia. Una carenza di esercizio fisico, soprattutto quando unita ad una dieta ricca di carboidrati, può anche causare un aumento della glicemia. Inoltre, alcune condizioni mediche possono anche portare all'iperglicemia. Ciò include la resistenza all'insulina, l'obesità, il diabete gestazionale e il diabete mellito tipo 2.

Anche l'uso di alcuni farmaci come i corticosteroidi, i farmaci chemioterapici e gli antidepressivi può contribuire all'iperglicemia. Infine, lo stress può anche portare all'iperglicemia poiché il corpo rilascia ormoni come la cortisolo che interferiscono con la regolazione del glucosio nel sangue. Quindi, l'adozione di una dieta equilibrata e l'esercizio fisico regolare possono avere un impatto positivo sulla regolazione della glicemia ed evitare che si verifichi l'iperglicemia.

A cosa è dovuta la glicemia alta?

La glicemia alta è un'anomalia metabolica che può essere causata da diversi fattori. Il più comune è l'iperglicemia che può essere dovuta a un'alimentazione scorretta, a uno stile di vita sedentario, al diabete, alla resistenza all'insulina e ad altri disturbi endocrini. L'iperglicemia può anche essere causata da una carenza di insulina o da farmaci che interferiscono con la sua produzione naturale.

Inoltre, alcune malattie renali e epatiche possono contribuire allo sviluppo dell'iperglicemia. Un altro motivo potrebbe essere la presenza di anticorpi che bloccano l'azione dell'insulina. Inoltre, l'uso eccessivo di alcol può causare un aumento del glucosio nel sangue. I livelli elevati di cortisolo e i cambiamenti ormonali possono portare anche a un aumento del glucosio nel sangue. Inoltre, i disturbi della tiroide possono anche causare glicemia alta. La diagnosi precoce è fondamentale per trattare la glicemia alta in modo appropriato ed evitare complicazioni.

A cosa può portare l'iperglicemia?

La glicemia alta può avere diversi effetti sulla salute. Il principale è un aumento del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, come ictus e infarto. Inoltre, l'iperglicemia può causare complicazioni croniche, come la retinopatia diabetica e la nefropatia diabetica. Altri effetti della glicemia alta sono l'infiammazione, danni alle arterie e ai tessuti, un aumentato rischio di insufficienza renale, disturbi neuropatologici, difetti alla nascita e persino la carie dentale. La glicemia alta può anche comportare una riduzione della durata della vita. L'obesità o altri problemi metabolici possono contribuire ad una concentrazione più elevata di zucchero nel sangue. Di conseguenza, se non trattata, l’iperglicemia può portare a problemi di salute più gravi come il coma diabetico e la morte. È fondamentale prendersi cura della propria glicemia attraverso cambiamenti nello stile di vita come l'esercizio fisico regolare e un'alimentazione sana ed equilibrata per prevenire eventuali complicazioni potenzialmente pericolose.

Come accorgersi se si ha la glicemia alta?

La glicemia alta può essere difficile da riconoscere poiché alcuni sintomi possono essere lievi o assenti. I sintomi più comunemente associati a una glicemia alta sono lasete, aumento della frequenza urinaria, affaticamento e visione offuscata. Si potrebbe anche sperimentare cambiamenti nella pelle come secchezza, prurito e aumento dell'acne. Altri segnali comuni includono rapide perdite di peso, mal di testa, problemi digestivi e confusione mentale.

Se si notano questi sintomi, è importante consultare il proprio medico per un controllo della glicemia. Anche se alcune persone potrebbero non mostrare alcun sintomo in presenza di una glicemia alta, è importante fare regolarmente test di laboratorio per monitorare i livelli di glucosio nel sangue. Un test A1C può essere utile per valutare l'efficacia del trattamento del diabete o monitorare eventuali cambiamenti nello stato generale della salute del paziente.

Come funziona Contour next?

Il Contour Next è un dispositivo medico che viene utilizzato per monitorare i livelli di glicemia nel sangue. Si tratta di un apparecchio piccolo, portatile e facile da usare, che fornisce risultati accurati in pochi secondi. Utilizza una lancetta monouso per prelevare una goccia di sangue dal dito e la misura con un sistema di elettronica avanzata. I risultati possono essere visualizzati sullo schermo del dispositivo e possono anche essere trasferiti a un computer o stampati.

Con il Contour Next è possibile impostare un promemoria per l'assunzione dei farmaci e la registrazione dei risultati nel diario di bordo. Inoltre, si può programmare per inviare avvisi via email o SMS in caso di letture al di fuori dell'intervallo prescritto. Il Contour Next può aiutare a prendere decisioni più informate sullo stile di vita e sulla terapia, monitorando i livelli di glicemia nel sangue in tempo reale.

Come tenere sotto controllo la glicemia alta?

Ecco alcuni prodotti che possono aiutare a monitorare correttamente l'iperglicemia:

Come abbassare la glicemia alta?

Prima di tutto, è importante sapere che la glicemia alta può avere effetti negativi sulla salute. Per abbassarla, è necessario prendere alcune misure. La prima cosa da fare è monitorare attentamente la propria alimentazione. Seguire una dieta sana ed equilibrata è un passo fondamentale per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Si consiglia di ridurre l'apporto di carboidrati complessi come riso, pasta e pane e sostituirli con frutta, verdura e proteine magre. Inoltre, si consiglia di limitare il consumo di alimenti ad alto contenuto calorico e grassi saturi. Un'altra cosa importante da fare è fare regolarmente esercizio fisico. L'esercizio fisico regolare aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue e ad aumentare la sensibilità all'insulina. La terza cosa da fare è seguire tutte le prescrizioni del medico. Se il medico ha prescritto farmaci per abbassare i livelli di zucchero nel sangue, assicurarsi di prendere correttamente le dosi consigliate. Infine, assicurarsi di fare regolari controlli del sangue per monitorare accuratamente i livelli di glicemia e prendere le misure necessarie in caso di variazioni della glicemia.

Come abbassare la glicemia in modo naturale?

La prima cosa da fare è quella di prestare attenzione all'alimentazione. Consumare cibi sani ricchi di fibre e proteine, come frutta e verdura, cereali integrali, legumi e carni magre, può aiutare a mantenere un livello di glucosio sano. Evitare gli alimenti ricchi di zuccheri raffinati e grassi saturi è anche molto importante. Inoltre, bere molta acqua può aiutare ad abbassare la glicemia. Una dieta equilibrata è fondamentale per abbassare la glicemia in modo naturale. Un'attività fisica regolare, come camminata veloce o jogging, può aiutare il corpo a utilizzare meglio l'insulina prodotta dal pancreas e quindi ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue. Anche un po' di esercizio aerobico leggero può avere effetti positivi.

Infine, non dimenticare di prendere il farmaco prescritto dal medico ed eventualmente alcuni integratori naturali come tè verde o semi di canapa che possono avere proprietà ipoglicemizzanti. Prima di iniziarne l'assunzione è sempre bene consultare il proprio medico.