Farmacie Ravenna Consegna gratis per ordini superiori a 29,90 €
le ali della salute
Invita un amico e ricevi un sconto in Farmacia

Farmaci per Cura degli Occhi

In questa sezione di Farmacie Ravenna è possibile acquistare colliri multidose o monodose e unguenti oftalmici delle migliori marche in commercio, come ad esempio Dompé, Bruschettini, Sanofi, Angelini, Laboratoires Thea e molte altre.

Quali sono i disturbi agli occhi più comuni?

  • Occhi rossi: l’arrossamento degli occhi può essere causato da una reazione allergica, ad esempio un'allergia ai pollini o agli acari della polvere, allo smog o ad altri agenti inquinanti ambientali. Possono inoltre essere causati dall'esposizione al fumo di sigaretta o a prodotti chimici irritanti. Inoltre, la congiuntivite è un'altra causa comune di occhi rossi. Si tratta di un’infiammazione della membrana che ricopre l’interno delle palpebre e la superficie anteriore dell’occhio, che può essere causata da vari fattori, come virus, batteri, allergeni o inquinamento. Altre cause comuni sono l'uso improprio degli occhiali da vista, l'esposizione a luce intensa (ad esempio luce solare diretta) e lo sforzo intenso degli occhi (non riposare sufficientemente). Per prevenire gli occhi rossi è importante indossare gli occhiali da sole quando si è all'aperto ed evitare di guardare direttamente la luce solare intensa. Inoltre, è necessario evitare fattori irritanti come il fumo di sigaretta e prodotti chimici irritanti (come ad esempio il cloro o l’ammoniaca). Se si soffre già di allergie o infezioni, è importante seguire le raccomandazioni del medico per prevenire ulteriori problemi agli occhi. Infine, usare colliri specificatamente formulati per ridurre il gonfiore e le infiammazioni può favorire il recupero più rapido dagli episodi di occhi rossi.
  • Secchezza oculare: gli occhi secchi sono un disturbo che colpisce molte persone. Può essere dovuto a diverse cause, come lo sfregamento degli occhi, l'esposizione a condizioni ambientali particolari (sole o ambiente troppo secco), l’utilizzo non corretto o prolugnato di lenti a contatto, l'uso di alcuni farmaci (come gli ansiolitici o gli antipertensivi) o la presenza di alcune patologie (come ad esempio il Lupus). Inoltre, può manifestarsi come conseguenza della diminuzione della produzione di lacrime da parte delle ghiandole lacrimali. La sindrome da occhi secchi può provocare irritazione e prurito agli occhi, sensazione di sabbia e bruciore e anche una maggiore vulnerabilità a infezioni. La secchezza può essere alleviata con l'uso di colliri lubrificanti per gli occhi che ricostituiscono la pellicola lacrimale e ne rinforzano la barriera protettiva. Inoltre, alcuni colliri possono contenere sostanze lenitive che possono ridurre il rossore degli occhi, l'irritazione e il prurito.
  • Congiuntivite: la congiuntivite è un'infiammazione della membrana mucosa che circonda gli occhi. Può essere causata da virus, batteri o allergeni e può portare a sintomi come occhi arrossati, bruciore e prurito, lacrimazione eccessiva, sensibilità alla luce e secrezione di muco. La cura dipende dalla causa della congiuntivite. Per le infezioni virali o batteriche, il medico può prescrivere colliri antibiotici o antinfiammatori per alleviare i sintomi. Per le allergie agli acari della polvere, al fumo di tabacco o ad altri allergeni, si possono assumere antistaminici per ridurre la reazione allergica. Se la congiuntivite è causata da un corpo estraneo come una particola di sabbia nell'occhio, il medico può rimuoverlo con l'aiuto di un irrigatore oculare. In alcuni casi, il medico può anche prescrivere l'uso di impacchi caldi per alleviare il rossore e il gonfiore degli occhi.

Collirio: a cosa serve, tipologie , quando e come si usa

Il collirio è un prodotto usato per trattare le malattie degli occhi, alleviandone i sintomi. Si trova in diversi tipi e formulazioni, ciascuno progettato per una specifica applicazione. 

A cosa serve il collirio?

Il collirio è una soluzione liquida che contiene farmaci o altre sostanze che possono essere instillate direttamente nell'occhio. Può avere vari scopi, come ad esempio alleviare l'arrossamento e l'infiammazione causati da malattie dell'occhio come la congiuntivite e altri disturbi infettivi, ridurre la produzione di liquido lacrimale, prevenire l'infezione e aumentare la circolazione sanguigna nella regione oculare. In alcuni casi può anche essere usato per ridurre il dolore associato a problemi dell’occhio. 

Esistono diverse tipologie di colliri, tra cui: 

  • Colliri idratanti: sono usati per alleviare gli occhi arrossati e irritati a causa di condizioni come la secchezza oculare o le allergie agli allergeni ambientali; 
  • Colliri antinfiammatori: sono usati per trattare diverse malattie infettive e infiammatorie dell'occhio; 
  • Colliri decongestionanti: sono usati per ridurre l'arrossamento e l'infiammazione degli occhi; 
  • Colliri antibiotici: sono usati per trattare le infezioni batteriche dell’occhio; 
  • Colliri corticosteroidali: sono usati per trattare vari problemi infiammatori dell’occhio. 

Quando si utilizza un collirio?

La frequenza con cui utilizzare un collirio dipende dal tipo di prodotto che si sta usando. Nei casi più gravi, ad esempio quando si tratta di una malattia grave come la congiuntivite, può essere necessario instillarlo più volte al giorno. In generale, tuttavia, è sufficiente applicarlo due volte al giorno o come consigliato dal medico. 

Come si usa un collirio?

Per usare correttamente un collirio, è necessario seguire attentamente le istruzioni del medico e leggere le indicazioni riportate sulla confezione. Prima di instillarlo, è importante lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone. Si può quindi rimuovere il tappo della bottiglia e posizionare l'estremità della pipetta direttamente sull'angolo interno dell’occhio. Una volta che la pipetta è posizionata in modo corretto, si può premere delicatamente per rilasciare la soluzione nell'occhio. Si consiglia di evitare di toccare l'occhio o l'area circostante dopo aver instillato il collirio.

Quando si usa il collirio antistaminico?

Il collirio antistaminico è un farmaco che si usa per alleviare i sintomi causati da allergie, come il prurito, l'arrossamento e la lacrimazione. Si tratta di una soluzione oftalmica contenente un principio attivo antistaminico che viene instillato direttamente nell'occhio. Viene spesso prescritto in caso di congiuntivite allergica o congiuntivite da fieno, ma può anche essere utilizzato per altri disturbi allergici dell'occhio come l'orticaria, la dermatite atopica e l'eczema delle palpebre. Il collirio antistaminico può essere usato anche per trattare le reazioni allergiche ai cosmetici. Dopo l'applicazione, il farmaco aiuta a ridurre il gonfiore e il prurito, a fermare la produzione di lacrime e a calmare l'arrossamento. Si consiglia di applicare 2-3 gocce nel sacco congiuntivale dell'occhio più volte al giorno o secondo le indicazioni del medico. Tuttavia, è importante ricordare che questo trattamento non cura l'allergia ma solo allevia i sintomi associati ad essa. Se i sintomi persistono o peggiorano, è necessario consultare un medico per assicurarsi che non ci siano complicazioni più gravi.

Prodotti nella categoria "Farmaci per Cura degli Occhi"

Ci sono 82 prodotti.

Visualizzati 1-24 su 82 articoli

Filtri attivi